“Noi di Italia dei Valori siamo al fianco dei medici che in questi giorni stanno denunciando

con tutta la loro rabbia le condizioni estremamente disagiate in cui sono costretti ad operare o meglio, a non riuscire a farlo, presso l’Ospedale Annunziata di Cosenza. Dobbiamo garantire una risposta efficiente ad una domanda di salute che perviene da tutta la regione e che non possiamo permetterci di non ascoltare. Ci appelliamo anche noi al Ministro Lorenzin affinché si rechi personalmente a Cosenza e testi con mano l’urgenza di intervenire. L’Annunziata è un ospedale che raccoglie pazienti provenienti da tutta la Calabria, in primis dalla provincia, considerato che nove punti ospedalieri sono stati i chiusi. Questi i risultati di una politica sanitaria fallimentare e di un’incapacità gestionale di organizzazione sul territorio, questi gli strascichi di un malgoverno regionale che ieri ha accusato il primo colpo con una sentenza che scuote non solo la Calabria. Quello che chiedono i medici è di poter garantire l’assistenza ai pazienti e condizioni idonee per le loro cure. Nulla di stratosferico ma qualcosa a cui la Calabria, per colpa di certa politica, non è stata abituata.”
E' quanto si legge in una nota congiunta il segretario regionale Mario Caligiuri e il provinciale Emilio De Bartolo.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2