LO SCAFFALE | Controvento, il libro di Fabio Martini alla scoperta di Craxi

CATANZARO – “Ci sono almeno due ragioni per cui Craxi ha una sua attualità. La prima è di metodo: il leader socialista era una decisionista, nel senso che quando arrivava il momento di decidere, decideva e non rinviava, come si usa oggi. Non fu semplice decidere di accerchiare i soldati americani a Sigonella e lui prese la decisione in pochi minuti, perché perso l’attimo, non sarebbe stato più possibile e l’umiliazione inferta dagli americani sarebbe passata senza sanzione.


 

Digital Editions | Prime pagine

DIGITAL EDITIONS | ABBONATI