La “missione” dei Centri antiviolenza, tra coraggio e poche risorse

L’orgoglio di un’autentica “missione”, portata avanti con coraggio in una terra nella quale resistono ancora pesanti “retaggi” anche culturali che si concretizzano poi nella mancanza di attenzione istituzionale e di risorse. E’ stata questa l’immagine che il “Cadic”, il coordinamento dei centro antiviolenza della Calabria, ha trasmesso incontrando a Catanzaro la presidente della Commissione


 

Digital Editions | Prime pagine

DIGITAL EDITIONS | ABBONATI