Stampa questa pagina
Prima edizione del corso per mosaicista a Rende

Prima edizione del corso per mosaicista a Rende

COSENZA - Sarà presentato mercoledì 17 luglio alle 17,30, nella sala di palazzo Vercillo-Martino a Rende,

la prima edizione del corso per mosaicista che CO.RE., in collaborazione con l’amministrazione comunale, promuove per la formazione di maestranze capaci di saper predisporre e realizzare un mosaico pavimentale.
Il corso s’inserisce nell’ambito del progetto “Percorsi di accoglienza” finanziato dalla regione che prevede l’inserimento in un contesto socio-lavorativo delle categorie cosiddette svantaggiate.
Da giugno, infatti, un gruppo di studenti ha preso già parte al corso di liuteria che l’accademia Nef ha realizzato all’interno del laboratorio nel cuore del centro storico di Rende.
Con il progetto di integrazione e sviluppo sostenibile si punta infatti alla rigenerazione del tessuto economico e culturale del borgo antico attraverso la valorizzazione delle maestranze artigiane.
All’incontro, moderato dalla giornalista Simona De Maria, prenderanno parte Nadia Luise, responsabile del progetto, il
professore Armando Rossi, presidente di CO.RE. oltre all’architetto Stefano Milazzo, coordinatore dei progetti formativi dell’ente e Andrea Smeriglio, tra i docenti del corso.
Verrà illustrato il percorso formativo che condurrà i partecipanti a conoscere l’antica arte della realizzazione dei mosaici, ma anche ad apprendere le principali tecniche per la loro realizzazione.
Le materia del corso, che si svilupperà da luglio a ottobre spazieranno, infatti, dall’approfondimento della storia dell’arte fino alla realizzazione di una impresa, passando per le tecniche costruttive e decorative di un mosaico.
I corsisti saranno anche impegnati in un reale cantiere dove realizzeranno un mosaico pavimentale delle dimensioni di circa 50mq la cui inaugurazione corrisponderà con la fine del corso.
Il percorso formativo s’inserisce nelle numerose attività formative che CO.RE. porta avanti da anni nel centro storico di Rende con la volontà di creare un polo di eccellenza formativa e di ricerca sul restauro. Palazzo Vercillo Martino sarà nuovamente sede di un momento formativo che vedrà coinvolti docenti provenienti da importanti istituzioni universitarie e da professionisti. Il percorso che vede partecipanti da tutto il mondo, ha infatti già ricevuto adesioni dal Pakistan, Santa Lucia (Caraibi), Italia.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Direzione Desk 2

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti