Il pm chiude il caso dello “Sporting Club” di Locri

Tutta una “montatura” il caso di minacce subite dalla società dello “Sporting Club” di Locri. Lo ha stabilito il Procuratore della Repubblica di Locri, Luigi D’Alessio. Nel corso delle indagini, condotte dai Carabinieri di Locri, non sono emersi fatti di rilievo penale tali da chiedere il rinvio a giudizio per qualcuno. Secondo quanto emerso, i bigliettini con le minacce sarebbero state tutta una farsa. Il caso della squadra femminile di calcio a 5, il cui presidente Ferdinando Armeni aveva annunciato nei mesi scorsi il ritiro dal campionato di serie A, è stato dunque archiviato dal pm.
Azzurra, Domenica Maviglia
Liceo Scientifico “Zaleuco” –Locri (R.C.)
Classe 5° C

Vota questo articolo
(165 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2