Sognando il cricket, la domenica degli immigrati a Crotone

 

A Crotone la domenica è un giorno di integrazione, ma non tra crotonesi, ma tra pakistani. Queste integrazioni dovrebbero essere organizzate dalle associazioni che si occupano di questo,

ma i pakistani hanno deciso di ritagliarsi un po' di tempo da soli per divertirsi giocando a cricket e lo fanno proprio nel piazzale accanto allo stadio comunale "Ezio Scida". Questo sport lo praticano tutte le domeniche alle tre del pomeriggio, molto puntuali. Ma perché proprio a cricket!? Perché è diventato, ormai, lo sport nazionale del Pakistan e loro ci tengono molto anche se le origini di questo gioco sono inglesi. Queste partite possono durare anche vari giorni e i pakistani, anche se combattono ogni giorno per qualche motivazione, trovano sempre il tempo per giocare a questo magnifico gioco che li aiuta anche ad integrarsi con il popolo crotonese. Ecco come si gioca: inizialmente la partita viene disputata tra due squadre di undici elementi e lo scopo del gioco è quello di mettere a segno più punti possibile e di non farsi eliminare quando si è in battuta, e viceversa di non far segnare punti e di eliminare i battitori avversari quando questi sono al lancio. I numerosi intervalli e la terminologia complicata rendono difficilmente comprensibile questo sport agli spettatori poco esperti. Sarebbe bello se i pakistani potessero praticare questo sport in un vero campo di gioco, d'erba, con delle divise,  nella nostra citta' e non su un piazzale d'asfalto.

Orsola Ramogida 
1 A scuola media Margherita, Ic Papanice, Crotone 

Vota questo articolo
(3 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2