In occasione del Giubileo straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco, da circa quattro mesi Roma è meta di migliaia di pellegrini provenienti da vari paesi del mondo che hanno la possibilità non solo di immergersi nella preghiera, ma anche di visitare gli splendori romani.


Non poteva mancare la Calabria e, in particolare, Soverato, una cittadina in provincia di Catanzaro.
Infatti tre classi del Liceo Scientifico soveratese “Antonio Guarasci”, nei giorni 12, 13 e 14 aprile 2016, hanno potuto visitare Piazza San Pietro e varcare la Porta Santa.
Dopo una lunga attesa, i ragazzi, portando la croce e leggendo alcune preghiere, hanno visitato il Vaticano, ammirando alcune tra le innumerevoli opere che ospita: la Pietà di Michelangelo e il Baldacchino realizzato da Gian Lorenzo Bernini.
E dopo questa prima tappa, anche se breve, ma intensa, non potevano mancare i tanti capolavori che rendono Roma “caput mundi”.

Elena Calabretta III E
Liceo Scientifico A. Guarasci Soverato

Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2