Auditorium a Petrizzi: una realtà?


Dopo tanti anni di attesa, ecco riaperto il cantiere per il Centro Polifunzionale di Petrizzi, sito in via Aldo Moro vicino alla sede Avis e al campetto comunale. Edificio ideato e realizzato dall’Amministrazione Comunale del paese nel lontano 1985. Dopo la realizzazione delle strutture portanti, i lavori si fermano per esaurimento di finanziamenti dopo aver assorbito di 1000 metri cubi di calcestruzzo, 1000 metri cubi di acciaio e 2500 metri quadri di superficie per un’altezza massima di 18 metri. Centro destinato a ospitare una biblioteca, alcuni uffici e una sala di circa 500 posti per rappresentazioni teatrali, visione di film, concerti, saggi, conferenze… Durante gli anni seguenti si continuava a parlare di nuovi progetti e finanziamenti, mentre la struttura diventava sempre più luogo soggetto a degrado urbanistico e atti vandalici. Ad oggi, dopo trent’anni, i lavori sembrano ripartiti e gli operai e i mezzi lavorano di buona lena per il termine del cantiere e della consegna al comune di Petrizzi che, secondo quanto scritto sul cartello di cantiere, dovrebbe avvenire il 31 novembre (speriamo si accorgano dell'errore, altrimenti i lavori rischiano di essere consegnati alle calende greche!). In un paese come Petrizzi, carente di strutture ricettive e d’intrattenimento, un’opera di questo tipo potrebbe rappresentare una grande opportunità di sviluppo economico e sociale. La comunità spera che sia la volta buona per l’apertura di questo Centro, dedito a coinvolgere non solo la comunità locale, ma anche i paesi del circondario. E spera anche che, una volta ultimato, si trovino i finanziamenti per un’adeguata gestione e un’opportuna manutenzione per non rischiare che diventi un monumento allo spreco.
Raffaele Mazza
I.T.T. “G. Malafarina” Soverato

Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2