IL 7 e il 9 gennaio 2015 sono giorni che non si possono dimenticare, sia per l'intera Francia

che per tutti noi. I terroristi sono intenti a conquistare il mondo e questo secondo me è solo l'inizio di una serie di tragedie che si abbatteranno su di noi se non interverremo immediatamente su questa terribile minaccia. Non sappiamo chi siano, ma io credo che se tutti gli Stati europei e di tutto il mondo cominciassero a collaborare, la tragedia che si è abbattuta su Parigi non si ripeterà mai più. I terroristi sono più forti di noi, perché loro sanno chi siamo e dove siamo invece noi non sappiamo niente di loro. Loro ci prendono singolarmente, per quello sono più forti ma, se noi uniamo le nostre forze riusciremo a sconfiggerli. Questa volta è capitato alla Francia, ma cosa ci fa credere che domani non capiterà a noi? Loro usano la religione come motivo per giustificare la guerra e la usano solo per far del male alle persone, interpretano il loro libro sacro in maniera sbagliata. Io penso che i libri sacri di tutte le religioni non debbano essere interpretati alla lettera. Nella maggior parte dei casi i libri sacri hanno un significato simbolico, inoltre l'invito di Maometto alla guerra santa, penso sia solo un modo per far capire alle persone di combattere il male che ci circonda. Nessuna religione può incitare ad uccidere! Noi dobbiamo aiutare anzi proteggere con tutte le nostre forze i Musulmani moderati che vanno contro gli estremisti. Ognuno di noi deve avere rispetto di tutte le religioni e non ridicolizzare con vignette satiriche i loro profeti perché tutte le religioni e i loro simboli meritano rispetto!!!

Francesco Mancini
Classe 3^C Convitto Galluppi Catanzaro

Vota questo articolo
(12 Voti)

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2