Venerdì, 10 Aprile 2015 19:11

Le tradizioni calabresi

I calabresi sono molto attaccati alle proprie usanze, hanno conservato i propri usi che costituiscono le tradizioni, i più significativi esempi di tradizioni Calabresi sono quelli delle zone interne.
Molte tradizioni sono legate alla religione, come quella di Pasqua, festa in cui in numerosi paesi si riuniscono persone, e ogni venerdì Santo si può assistere alla flagellazione di persone che flagellano le proprie carni facendo scorrere molto sangue.
Ci sono molte altre tradizioni, tra cui il carnevale che viene svolto con grandi sfilate e recite con costumi legati all'antichità, un'altra tradizione è la festa delle pulcinelle, pupazzi alti tre metri che vengono fatti sfilare per le strade di Cerlara, in occasione della festa di San Sebastiano, sono fatti di canne di bambù e di legno e sono vestiti di carta colorata e alla fine vengono bruciati.
Alcune paesi calabresi hanno i propri usi e costumi come nella zona di origine albanese.
Ci sono anche varie credenze popolari come il malocchio; esistono inoltre molte sagre, come quella della castagna,dei ceci e della 'nduja.
Tutte queste tradizioni appartengono al nostro popolo caloroso molto attaccato alla proprie radici: i Calabresi.

Susanna Barberio Classe 3^C Convitto “ P.Galluppi”

Ad2