UN MARCHIO CHE RAPPRESENTA L'ITALIA

Il marchio Ranieri nasce a Soverato intorno alla fine degli anni '60 dall'attività imprenditoriale del più grande dei fratelli, Pietro Ranieri, che, partendo dalla vendita ed assistenza di motori marini ed

imbarcazioni, ha trasformato la sua passione in veri e propri capolavori galleggianti. L'attività di Pietro Ranieri ha portato, alla fine degli anni '70, alla nascita della MOTONAUTICA F.LLI RANIERI S.R.L., prima società del gruppo Ranieri. Oggi la stessa ha come attività primaria la produzione e commercializzazione di imbarcazioni da diporto in vetroresina. All'interno della società, il fondatore cura e segue personalmente ogni singola fase del processo produttivo ed è proprio grazie a lui che la MOTONAUTICA F.LLI RANIERI è da sempre conosciuta sul mercato come l'azienda leader capace di creare imbarcazioni che, oltre alla maneggevolezza, hanno raggiunto dei livelli superlativi di affidabilità, robustezza strutturale e, soprattutto, confort. Il segreto di così tanto successo è un gruppo familiare unito in un'attività imprenditoriale che opera in totale armonia per creare motori marini, contraddistinti dal marchio Ranieri International, che fanno sognare tutti coloro che li acquistano. Per il futuro, il cantiere ha deciso l'avvio di un nuovo progetto strategico che impegnerà la Ranieri International nel settore dei gommoni, campo che, pur essendo completamente nuovo, interpreta anch' esso una passione per la nautica. Di fatto l'azienda ha deciso di avvalersi dell'esperienza e della conoscenza, per espandere la propria gamma complessiva di modelli, affrontando una sfida che lo staff aziendale saprà interpretare in modo vincente. L' azienda ha, anche, fissato i proprio obiettivi di espansione verso i nuovi mercati, partecipando, già da Marzo 2014 al Salone Internazionale di Dubai, che è diventato il punto di riferimento della nautica nel Medio Oriente, come unico cantiere "Made in Italy" presente. Un risultato davvero molto importante per la Calabria, ma anche per l'Italia intera, che ha bisogno di questi successi per far ricredere tutti coloro che non la considerano al passo con le altre "grandi" Nazioni.


Filippo Surace
Liceo Scientifico "Antonio Guarasci"
Soverato
III E

Vota questo articolo
(11 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2