Mattinate FAI D’Autunno – Satriano, alla riscoperta del borgo

Grande successo quello ottenuto durante le Mattinate FAI D’Autunno per le scuole svoltesi Lunedì 28 e Martedì 29 Novembre presso Satriano Superiore.

Ciceroni d’eccezione gli alunni delle classi III E e IV E del Liceo Scientifico “Antonio Guarasci” di Soverato,

ed alcuni allievi dell’Istituto Comprensivo di Soverato, coordinati dalla prof.ssa Ornella Ieropoli.
Più di 1000 i ragazzi, provenienti dalle varie scuole di ordine e grado, accolti entro i confini di uno dei borghi più affascinanti della provincia.
Molto suggestiva la storia satrianese, alla quale è stato dato lustro attraverso una piccola, ma vivace rappresentazione teatrale, messa in scena dagli stessi ragazzi del “Guarasci” e realizzata dal prof. Ulderico Nisticò, sulla vita dei principi Ravaschieri.
Tra i luoghi costituenti il percorso ricordiamo: il Convento dei Padri Minori Riformati; il palazzo Galateria; piazza Sant’Agata e palazzo Ranieri; la Chiesa matrice S. Maria D’Altavilla; il mulino ad acqua.
In quest’ultimo, grazie al contributo degli abitanti satrianesi, sono stati riportati in scena i più importanti mestieri di un tempo: la lavorazione del sapone, della ginestra, della pasta e del pane; la macinazione del grano.
Una meravigliosa giornata che ha attratto grandi e piccoli riportandoli nell’intrigante passato nobiliare, con un intreccio tra cultura e divertimento… Le mattinate FAI hanno fatto centro!

Alessia Vono
III E
Liceo Scientifico, Soverato

Vota questo articolo
(7341 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2