L’invenzione dei social network ha portato ad un cambiamento radicale nella vita di tutti i giorni, accompagnato da aspetti positivi e negativi.


Una volta l’emozioni e le sensazioni di un’amicizia di gustavano a fondo, ora esistono solamente legami virtuali, fragili e quasi insensati. Attraverso computer e telefoni in ogni momento della giornata possiamo sentire i nostri amici o le persone a noi care, ma in realtà ci troviamo a contatto solo con freddi schermi e frasi sospese nel nulla.
Ormai non esistono più amicizie vere, perché sentirsi con una persona per vie telefoniche, messaggere e tramite webè un’esperienza che non ti riempie.
Il più delle volte noi ragazzi tendiamo ad accettare richieste d’amicizia da gente che non conosciamo con l’intento di scambiarci idee ed opinioni, ma una persona non la puoi capire attraverso una semplice foto, perché caratterialmente può nascondere dei lati oscuri oppure l’intenzione di fare del male.
Non capisco che gusto ci sia nel nascondersi dietro ad uno schermo , perché cosi facendo non riesci a sentire il profumo del tuo amicoe non capirai mai i suoi pregi o difetti.
Certo da una parte i social network sono stati una salvezza perché ti puoi sentire con i tuoi cari anche dall’altra parte del mondo, ma tutto sommato sono una rovina per noi giovani che spesso non usciamo più di casa e ci priviamo della vista della luce del sole o dell’odore dell’erba dopo la pioggia.
Greco Denise Lucia
IIC

Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2