Ben intessuto l’evento celebrativo DONNA UN’OPERA D’ARTE

Ben intessuto l’evento celebrativo DONNA UN’OPERA D’ARTE che l’amministrazione comunale ha dedicato alla figura femminile, lo scorso 6 marzo.
In tutti quelli che hanno partecipato lo scorso sei marzo, ha tracciato un bel segno.


Il palazzo comunale è divenuto la casa di tutte le giovani e giovanissime donne, appassionate ed emozionate nel testimoniare la loro vita, i loro sacrifici e il loro impegno. Tasselli di elegante vitalità: quadri, mostra fotografica,abiti da sposa, buonissimi confetti deliziosamente confezionati, accessori moda, poesia, interpretazioni teatrali, canto.
“donne che fanno squadra” con questo bellissimo augurio il vicesindaco Anna Curatola ha incoraggiato le presenti, tutte; nonostante le difficoltà enormi, donne che rinunciano a piangersi addosso e che si donano con passione in ciò che scelgono di fare, donne che non si tirano indietro; molta emozione nelle parole dell’assessore Giungata colme di gratitudine per chi, da dietro le quinte, contribuisce allo sviluppo della società: lavorando tenacemente per le cose in cui crede…. E nella cultura l’assessore ha dimostrato di voler credere con tutta se stessa.
L’associazione Estroversi , attraverso le parole della sua presidentessa Alessandra Perziano, ha voluto diffondere che la poesia e la propria creatività fanno della donna, un’opera d’arte.
Invece, ascoltando Anna Maria violi, dell’associazione “Donne Al bivio” è emerso che L’associazione opera a livello culturale, teatro, spettacolo, musica ed eventi, portando avanti un importantissimo progetto sul femminicidio e che La donna è il pilastro della società, nella vita si trova sempre un bivio. Bella l’immagine della donna come manto della misericordia che coprendo tutti offre protezione e rifugio.
Il premio è stato consegnato alla giovane Floriana Mungari che dolcemente e con grande umiltà lo ha ricevuto a nome di tutte le donne che scelgono il coraggio delle proprie azioni, si può affermare che vedere consegnare un premio così prestigioso ad una giovane ci ha riempito il cuore di gioia.
Il canto per lei rappresenta la passione della vita che si esprime appieno. Alla consegna degli attestati anche alle altre protagoniste si è creato un clima di festa e solidarietà.
A chiudere la testimonianza di Giusy Regalino che ha fatto 10! tra 5 figli e 5 nipoti esempio divolontà, lavoro e pazienza.
Giorgio, Francesca, Lorenzo di io, tu noi l’Anna Frank.

 

Francesca Murgeri lorenzo turano classe I C scuola media anna frank

Ultima modifica il Venerdì, 09 Maggio 2014 18:51
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2