Morano Calabro: attivo il servizio per il rilascio della Carta d'identità elettronica

Morano Calabro: attivo il servizio per il rilascio della Carta d'identità elettronica

Anche a Morano da oggi, lunedì 25 giugno, è possibile richiedere la carta d'identità elettronica (Cie). Le apparecchiature, due consolle digitali dotate di dispositivi indispensabili per l'espletamento del servizio, sono installate e pronte all'uso presso l'Ufficio anagrafe. Una semplificazione notevole, che dovrebbe portare entro breve allo snellimento dell'iter burocratico e migliorare il rapporto tra la pubblica amministrazione e il cittadino. Tramite il portale "Agenda Cie", ultimata la registrazione ed eseguiti i passaggi indicati, si potrà, inoltre, fissare autonomamente l'appuntamento per il rilascio del documento di riconoscimento.

La nuova identità elettronica sostituirà progressivamente la consorella cartacea. E' dotata di microchip a radiofrequenza, che conterrà al suo interno tutti i dati del titolare, impronte e foto digitali, il consenso o meno alla donazione degli organi; varrà come documento di riconoscimento e di viaggio nei Paesi Ue e potrà gradualmente essere impiegata per l'autenticazione agli accessi digitali della pubblica amministrazione, ai servizi online degli enti locali, per pagare tributi, bollette e prenotare visite mediche.
Può richiedere la nuova carta chiunque abbia il documento d'identità scaduto. Il costo è stabilito in complessivi € 22,00, dei quali: € 16,79 per rimborso spese di gestione sostenute dallo Stato, comprese quelle di consegna; € 5,16 diritto fisso; € 0,00 per diritti di Segreteria. In caso di smarrimento, furto o deterioramento la spesa ammonterà a 27,21 euro (diritti fissi € 10,42; spese di gestione dello Stato € 16,79).
Considerato che le operazioni di elaborazione legate alla Cie sono piuttosto complesse e coinvolgono diversi soggetti (utente, Comune, Ministero dell'Interno e Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato), la consegna avverrà di norma entro sei giorni lavorativi, all'indirizzo segnalato al momento della richiesta. I cittadini in possesso di documento in corso di validità, potranno continuare a utilizzarlo senza alcun problema fino alla data di scadenza. Il rilascio in forma cartacea sarà, invece, strettamente circoscritto ai soli casi di conclamata e oggettivamente dimostrabile urgenza.
Naturalmente per ogni ulteriore e più dettagliata informazione si possono contattare i servizi demografici della municipalità, disponibili nei consueti orari di apertura.
Compiaciuto il sindaco Nicolò De Bartolo. Che nell'augurare «buon lavoro ai dipendenti interessati dal processo d'innovazione», sottolinea come i «percorsi d'informatizzazione» siano «ormai ineluttabili anche negli enti locali» e costituiscano «una sfida irrinunciabile per le amministrazioni periferiche, chiamate ad adeguarsi progressivamente ad apparati organizzativi sempre più evoluti». «Da oggi, con l'introduzione della Carta d'identità elettronica – afferma il primo cittadino di Morano - anche in questo settore siamo al passo con i tempi e viaggiamo verso un'autentica modernizzazione della struttura, proiettati verso l'erogazione di buone prestazioni, ad esclusivo vantaggio della nostra comunità».

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2