Evento finale qualifica di Operatore socio Sanitario

CATANZARO - Si è tenuto questa mattina, nella sala convegni del complesso “Stella Maris” Via S. Elena

n. 54, Catanzaro Lido, l’evento finale per la diffusione dei risultati del progetto Cod. 041, finanziato nell’ambito dell’Avviso pubblico “Formazione Operatore Socio Sanitario 1000 ore - Percorsi Formativi per Occupati” - POR FSE Calabria 2007/2013 Asse I Adattabilità Ob. Specifico A.
Il progetto è stato realizzato in ATS dall’Agenzia Formativa “Dedalo” e dall’Agenzia Formativa “Svimag” di Catanzaro in stretta collaborazione con la Fondazione per la Ricerca e la Cura dei Tumori “T. Campanella”. Il percorso didattico è stato finalizzato alla formazione di dieci allievi già dipendenti (con mansioni diverse) presso la Fondazione Tommaso Campanella di Catanzaro. Obiettivo del corso è stato quello di formare figure di Operatore socio-sanitario attraverso interventi di qualificazione del personale in servizio alla Fondazione. La metodologia formativa è stata orientata all’integrazione di lavoro pratico e teorico attraverso il learning by doing, realizzato con lezioni interattive e utilizzo di metodologie didattiche in grado di generare un forte coinvolgimento ed una reale fruizione attiva dell’attività formativa, nonché attraverso sessioni di pratica, fondamentali per l’acquisizione e il consolidamento delle competenze tecniche e operative. In particolare, il percorso formativo – articolato secondo quattro aree tematiche (socio culturale, istituzionale e legislativa; psicologica e sociale; igienico-sanitaria; tecnico operativa) – è stato caratterizzato da due moduli principali, uno base della durata di 200 ore ed uno professionalizzante della durata di 800 ore, a loro volta suddivisi in unità formative. Nell’ambito della didattica in aula sono stati trattati analisi di casi, esercitazioni e lavori in team per lo sviluppo delle metodologie operative necessarie per operare nell’ambito dei servizi socio-assistenziali e in più generale sanitari.
All’evento hanno preso parte gli allievi ai quali sarà consegnato l’attestato di qualifica professionale conseguito, il corpo docente e i dirigenti regionali del Settore Formazione Professionale. L’evento si è svolto in due momenti: nel primo sono state presentate le due Agenzia Formative “Dedalo” e “Svimag” con gli interventi della dottoressa Maria Gabriella Picciotti, e del dottor Domenico Giglio, nella seconda parte, il coordinatore del progetto, dottor Raffaele Esposito ha illustrato l’intervento formativo ed i risultati conseguiti con l’ausilio del Direttore del Corso dottor Giuseppe Fodero. Al termine della cerimonia di consegna degli attestati, è stato distribuito un opuscolo informativo relativo al rapporto finale del progetto. Si è tenuto questa mattina, nella sala convegni del complesso “Stella Maris” Via S. Elena n. 54, Catanzaro Lido, l’evento finale per la diffusione dei risultati del progetto Cod. 041, finanziato nell’ambito dell’Avviso pubblico “Formazione Operatore Socio Sanitario 1000 ore - Percorsi Formativi per Occupati” - POR FSE Calabria 2007/2013 Asse I Adattabilità Ob. Specifico A.
Il progetto è stato realizzato in ATS dall’Agenzia Formativa “Dedalo” e dall’Agenzia Formativa “Svimag” di Catanzaro in stretta collaborazione con la Fondazione per la Ricerca e la Cura dei Tumori “T. Campanella”. Il percorso didattico è stato finalizzato alla formazione di dieci allievi già dipendenti (con mansioni diverse) presso la Fondazione Tommaso Campanella di Catanzaro. Obiettivo del corso è stato quello di formare figure di Operatore socio-sanitario attraverso interventi di qualificazione del personale in servizio alla Fondazione. La metodologia formativa è stata orientata all’integrazione di lavoro pratico e teorico attraverso il learning by doing, realizzato con lezioni interattive e utilizzo di metodologie didattiche in grado di generare un forte coinvolgimento ed una reale fruizione attiva dell’attività formativa, nonché attraverso sessioni di pratica, fondamentali per l’acquisizione e il consolidamento delle competenze tecniche e operative. In particolare, il percorso formativo – articolato secondo quattro aree tematiche (socio culturale, istituzionale e legislativa; psicologica e sociale; igienico-sanitaria; tecnico operativa) – è stato caratterizzato da due moduli principali, uno base della durata di 200 ore ed uno professionalizzante della durata di 800 ore, a loro volta suddivisi in unità formative. Nell’ambito della didattica in aula sono stati trattati analisi di casi, esercitazioni e lavori in team per lo sviluppo delle metodologie operative necessarie per operare nell’ambito dei servizi socio-assistenziali e in più generale sanitari.
All’evento hanno preso parte gli allievi ai quali sarà consegnato l’attestato di qualifica professionale conseguito, il corpo docente e i dirigenti regionali del Settore Formazione Professionale. L’evento si è svolto in due momenti: nel primo sono state presentate le due Agenzia Formative “Dedalo” e “Svimag” con gli interventi della dottoressa Maria Gabriella Picciotti, e del dottor Domenico Giglio, nella seconda parte, il coordinatore del progetto, dottor Raffaele Esposito ha illustrato l’intervento formativo ed i risultati conseguiti con l’ausilio del Direttore del Corso dottor Giuseppe Fodero. Al termine della cerimonia di consegna degli attestati, è stato distribuito un opuscolo informativo relativo al rapporto finale del progetto.


Si è tenuto questa mattina, nella sala convegni del complesso “Stella Maris” Via S. Elena n. 54, Catanzaro Lido, l’evento finale per la diffusione dei risultati del progetto Cod. 041, finanziato nell’ambito dell’Avviso pubblico “Formazione Operatore Socio Sanitario 1000 ore - Percorsi Formativi per Occupati” - POR FSE Calabria 2007/2013 Asse I Adattabilità Ob. Specifico A.
Il progetto è stato realizzato in ATS dall’Agenzia Formativa “Dedalo” e dall’Agenzia Formativa “Svimag” di Catanzaro in stretta collaborazione con la Fondazione per la Ricerca e la Cura dei Tumori “T. Campanella”. Il percorso didattico è stato finalizzato alla formazione di dieci allievi già dipendenti (con mansioni diverse) presso la Fondazione Tommaso Campanella di Catanzaro. Obiettivo del corso è stato quello di formare figure di Operatore socio-sanitario attraverso interventi di qualificazione del personale in servizio alla Fondazione. La metodologia formativa è stata orientata all’integrazione di lavoro pratico e teorico attraverso il learning by doing, realizzato con lezioni interattive e utilizzo di metodologie didattiche in grado di generare un forte coinvolgimento ed una reale fruizione attiva dell’attività formativa, nonché attraverso sessioni di pratica, fondamentali per l’acquisizione e il consolidamento delle competenze tecniche e operative. In particolare, il percorso formativo – articolato secondo quattro aree tematiche (socio culturale, istituzionale e legislativa; psicologica e sociale; igienico-sanitaria; tecnico operativa) – è stato caratterizzato da due moduli principali, uno base della durata di 200 ore ed uno professionalizzante della durata di 800 ore, a loro volta suddivisi in unità formative. Nell’ambito della didattica in aula sono stati trattati analisi di casi, esercitazioni e lavori in team per lo sviluppo delle metodologie operative necessarie per operare nell’ambito dei servizi socio-assistenziali e in più generale sanitari.
All’evento hanno preso parte gli allievi ai quali sarà consegnato l’attestato di qualifica professionale conseguito, il corpo docente e i dirigenti regionali del Settore Formazione Professionale. L’evento si è svolto in due momenti: nel primo sono state presentate le due Agenzia Formative “Dedalo” e “Svimag” con gli interventi della dottoressa Maria Gabriella Picciotti, e del dottor Domenico Giglio, nella seconda parte, il coordinatore del progetto, dottor Raffaele Esposito ha illustrato l’intervento formativo ed i risultati conseguiti con l’ausilio del Direttore del Corso dottor Giuseppe Fodero. Al termine della cerimonia di consegna degli attestati, è stato distribuito un opuscolo informativo relativo al rapporto finale del progetto.
Si è tenuto questa mattina, nella sala convegni del complesso “Stella Maris” Via S. Elena n. 54, Catanzaro Lido, l’evento finale per la diffusione dei risultati del progetto Cod. 041, finanziato nell’ambito dell’Avviso pubblico “Formazione Operatore Socio Sanitario 1000 ore - Percorsi Formativi per Occupati” - POR FSE Calabria 2007/2013 Asse I Adattabilità Ob. Specifico A.
Il progetto è stato realizzato in ATS dall’Agenzia Formativa “Dedalo” e dall’Agenzia Formativa “Svimag” di Catanzaro in stretta collaborazione con la Fondazione per la Ricerca e la Cura dei Tumori “T. Campanella”. Il percorso didattico è stato finalizzato alla formazione di dieci allievi già dipendenti (con mansioni diverse) presso la Fondazione Tommaso Campanella di Catanzaro. Obiettivo del corso è stato quello di formare figure di Operatore socio-sanitario attraverso interventi di qualificazione del personale in servizio alla Fondazione. La metodologia formativa è stata orientata all’integrazione di lavoro pratico e teorico attraverso il learning by doing, realizzato con lezioni interattive e utilizzo di metodologie didattiche in grado di generare un forte coinvolgimento ed una reale fruizione attiva dell’attività formativa, nonché attraverso sessioni di pratica, fondamentali per l’acquisizione e il consolidamento delle competenze tecniche e operative. In particolare, il percorso formativo – articolato secondo quattro aree tematiche (socio culturale, istituzionale e legislativa; psicologica e sociale; igienico-sanitaria; tecnico operativa) – è stato caratterizzato da due moduli principali, uno base della durata di 200 ore ed uno professionalizzante della durata di 800 ore, a loro volta suddivisi in unità formative. Nell’ambito della didattica in aula sono stati trattati analisi di casi, esercitazioni e lavori in team per lo sviluppo delle metodologie operative necessarie per operare nell’ambito dei servizi socio-assistenziali e in più generale sanitari.
All’evento hanno preso parte gli allievi ai quali sarà consegnato l’attestato di qualifica professionale conseguito, il corpo docente e i dirigenti regionali del Settore Formazione Professionale. L’evento si è svolto in due momenti: nel primo sono state presentate le due Agenzia Formative “Dedalo” e “Svimag” con gli interventi della dottoressa Maria Gabriella Picciotti, e del dottor Domenico Giglio, nella seconda parte, il coordinatore del progetto, dottor Raffaele Esposito ha illustrato l’intervento formativo ed i risultati conseguiti con l’ausilio del Direttore del Corso dottor Giuseppe Fodero. Al termine della cerimonia di consegna degli attestati, è stato distribuito un opuscolo informativo relativo al rapporto finale del progetto.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2